21 modi per farsi detestare (lista provvisoria)

1) Esprimere con sincerità il proprio parziale o totale disaccordo dopo la domanda: “Tu cosa ne pensi?”.

2) Esprimere con sincerità il proprio parziale o totale disaccordo prima della domanda: “Tu cosa ne pensi?”.
[variante più efficace del modo n. 1 per assicurarsi il trionfo]

3) Dire di no a chi confidava in un sì.

4) Dire di sì a chi confidava in un no.

5) Amare il jazz e/o l’opera.

6) Affermare di apprezzare i film di Nanni Moretti, pur senza affermare con ciò di apprezzare Nanni Moretti.

7) Avere l’abitudine di ragionare sulla punteggiatura e/o sulle preposizioni.

8) Avere l’abitudine di ragionare.
[variante più efficace del modo n. 7 per assicurarsi il trionfo]

9) Avere la tendenza alle precisazioni.

10) Dilungarsi, spesso per effetto della naturale tendenza a sperimentare il modo n. 9.

11) Aver ricevuto dalla Natura e conservare senza sforzi e privazioni un fisico snello e atletico, in un mondo di gente che sta a dieta.

12) Mostrare o affermare di trovarsi a proprio agio in compagnia di se stessi, in un mondo di gente che non sa godere della grazia riposante dei momenti di solitudine.

13) Rifiutare ripetutamente inviti a cene, feste e altri eventi ad elevato numero di invitati.
[modo con un alto indice di fattibilità per chi non abbia problemi a sperimentare il modo n. 12]

14) Avere generalmente la (s)fortuna di riportare successi negli studi e/o nel lavoro (quando c’è).

15) Mostrare di non interessarsi alla discussione politica.

16) Affermare di non interessarsi alla discussione politica nel bel mezzo di una discussione politica.
[variante più efficace del modo n. 15 per assicurarsi il trionfo]

17) Fare battute umoristiche in una situazione di criticità nella quale gli altri presenti mostrano invece costernazione.

18) Rivolgersi al cameriere di un pub dandogli del “Lei”, apparendo fuori contesto, o addirittura beffardi, invece che gentili come scioccamente si voleva essere.

19) Aver ricevuto in sorte un’espressività facciale che tradisce pensieri ed emozioni, compresa l’eventuale perplessità davanti a un’idea che l’interlocutore si viene prodigando ad esporci.

20) Intitolare un post “21 modi per farsi detestare” invece che “21 modi per cadere in culo alla gente”.

21) Suggerire nuovi modi per farsi detestare, contribuendo ad arricchire questa lista.

5 pensieri su “21 modi per farsi detestare (lista provvisoria)

  1. oddio! ne ho un sacco! vabbè: meglio soli che male accompagnati!
    ;-))
    ps. aggiungerei al punto al punto 11, un 11bis: essere belli, anzi belle.

    L’AleS

  2. @ L’AleS: prego, prego! Se ce ne sono ancora un sacco, contribuite, contribuite! Saresti ben accompagnata, in questo caso😉
    @ cinas: vedi che si trova sempre un modo per farsi detestare? Ma condividere il resto non basta. Bisogna partecipare. Ne immagino uno tutto tuo: fare nuovi coraggiosi esperimenti con il microonde quando hai a cena qualcuno?😀

I commenti sono chiusi.